CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

Attività

Nel corso della sua esistenza, l'associazione ticinese degli insegnanti di storia ha organizzanizzato numerose attività. L'Atis ha dunque organizzato, con il sostegno di professionisti del campo della ricerca, incontri, conferenze, e uscite di studio.

L'associazione vuole così promuove la discussione su temi storici specifici sensibilizzando gli insegnanti ad una visione differenziata e approfondita dell'analisi storica.

Con queste iniziative si intende avvicinare l'insegnante alle testimonianze del passato e alla loro utilizzazione concreta nell'insegnamento.

 

Sono elencate di seguito le attività più recenti dell'atis

Filters
99 risultati - visualizzati 1 - 10  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  
Per Ordine 
 
Dettagli
Voti
La Brexit e il Regno Unito sotto la lente della storia
Comitato Atis   310   0   1   0   0   0

Caffè storico

Data
11 Aprile 2017
Luogo di incontro e ora
Grotto Leoni, Rivera Soresina, ore 18.00
Primo intervento di
Saffia Shaukat
Titolo
L'Inghilterra e la brexit
Mercoledì 22 marzo 2017 l’Associazione insegnanti di Storia ATIS organizza un caffè storico su un tema di storia in relazione con l’attualità. 

Le migrazioni politiche e i diritti violati ieri e oggi
Comitato Atis   293   0   1   0   0   0

Caffè storico

Data
22 Marzo 2017
Luogo di incontro e ora
Lugano, Canvetto Luganese, ore 18.00
Primo intervento di
Manolo Pellegrini
Titolo
Emigrazione attuale
Mercoledì 22 marzo 2017 l’Associazione insegnanti di Storia ATIS organizza un caffè storico su un tema di storia in relazione con l’attualità. 

“La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier” - Presentazione
Comitato Atis   935   0   1   0   1   0

Conferenze organizzate

Data della conferenza
Gennaio 26, 2017
Luogo della conferenza
Lugano, Biblioteca cantonale
Ora della conferenza
18.00
Giovedì 26 gennaio 2017, alle pre 18.00, avrà luogo alla Biblioteca cantonale di Lugano la presentazione del volume di Pietro Boschetti, "La Svizzera e la seconda guerra mondiale nel rapporto Bergier".
La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier
Comitato Atis   1005   0   1   0   2   0

Come prima pubblicazione Atis propone la traduzione del testo di Pietro Boschetti dal titolo “La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier”. Il volume, introdotto dalla prefazione di Jean-François Bergier, rappresenta un sunto imprescindibile delle oltre 11.000 pagine dei lavori della Commissione Indipendente d’Esperti Svizzera – Seconda guerra mondiale CIE).

Atis - Quaderni di storia svizzera - Presentazione della collana
Comitato Atis   1351   0   1   0   0   0
L’Associazione ticinese degli insegnanti di storia, in collaborazione con l’editore Giampiero Casagrande, presenta al pubblico la collana «Atis / Quaderni di storia svizzera» che si propone di pubblicare in lingua italiana monogra e e rac- colte collettanee inerenti la storia svizzera, già apparse in lingua francese o tedesca. 
"Negazionismo. Storia di una menzogna". Conferenza pubblica di Claudio Vercelli
Comitato Atis   1339   0   1   0   1   0

Conferenze organizzate

Data della conferenza
Ottobre 20, 2016
Luogo della conferenza
Bellinzona, Scuola Cantonale di Commercio
Ora della conferenza
18.30

Giovedì 20 ottobre 2016 alle ore 18.30, alla Scuola cantonale di Commercio di Bellinzona, si tiene la conferenza di Claudio Vercelli dal titolo "Negazionismo. Storia di una menzogna". 

CONCERTO: Musica armena
Comitato Atis   2869   0   1   0   0   0

Concerti

Titolo del concerto
Data del concerto
Ora del concerto
20.00
Luogo del concerto
Cinema Lux di Massagno

Nel corso delle attività organizzate per la Giornata della Memoria, i musicisti Maurizio Redegoso Kharitian (viola) e Aram Ipekdjian (duduk) presentano al cinema Lux e nelle scuole un piccolo repertorio di musica armena.  

Giornata della memoria 2016: il genocidio armeno
Comitato Atis   3015   0   1   0   1   0

Manifestazioni

Data
Gennaio 27, 2016

Allineandosi a quanto avviene nel resto della Svizzera e nel resto del mondo, il 27 gennaio 2016 anche in Ticino si commemorerà ufficialmente "La giornata della memoria", per ricordare tutti i crimini contro l'umanità e ogni forma di discriminazione.

Quest’anno l’Associazione Ticinese degli Insegnanti di Storia ha voluto contribuire alla Giornata della Memoria offrendo, in collaborazione con la comunità armena del Ticino e con il sostegno del Delegato cantonale all’integrazione degli stranieri nell’ambito del Programma di integrazione cantonale (PIC) 2014-2017, alcune occasioni di riflessione dedicate alla storia del popolo armeno a cent'anni dal «Metz Yeghérn, il “Grande Male”», il genocidio subito nel 1915.

In calce alla pagina è possibile scaricare il programma completo delle attività in versione PDF.

ESPOSIZIONE: «Armin Wegner e gli Armeni in Anatolia, 1915. Immagini e testimonianze»
Comitato Atis   2307   0   4   0   1   0

Manifestazioni

Data
Gennaio 26, 2016

Nel corso delle attività dedicate alla Giornata della Memoria, l'atis e la comunità armena mette a disposizione delle scuole un'esposizione dal titolo «Armin Wegner e gli Armeni in Anatolia, 1915. Immagini e testimonianze».

I pannelli dell'esposizione possono essere scaricati in bassa risoluzione in calce alla pagina.

SERATA PUBBLICA: «Metz Yeghérn - Il genocidio armeno»
Comitato Atis   2317   0   1   0   0   0

Manifestazioni

Data
Gennaio 26, 2016

L’Associazione ticinese degli insegnanti di storia e la Comunità armena Ticino, con il sostegno del Delegato cantonale all’integrazione degli stranieri nell’ambito del Programma di integrazione cantonale (PIC) 2014-2017,  in occasione del Giorno della memoria invitano alla serata pubblica «Metz Yeghérn - Il genocidio armeno» martedì 26 gennaio 2016 al Cinema Lux di Massagno alle ore 20.00.

99 risultati - visualizzati 1 - 10  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  
 
Powered by JReviews

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§