CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

Atis - Quaderni di storia svizzera - Presentazione della collana

Hot
Comitato Atis  
1035   0   1   0   0   0
Atis - Quaderni di storia svizzera - Presentazione della collana
L’Associazione ticinese degli insegnanti di storia, in collaborazione con l’editore Giampiero Casagrande, presenta al pubblico la collana «Atis / Quaderni di storia svizzera» che si propone di pubblicare in lingua italiana monogra e e rac- colte collettanee inerenti la storia svizzera, già apparse in lingua francese o tedesca. 

La collana, che si rivolge in primis ai docenti svizzeri di lingua italiana, ma che può senz’altro interessare un pubblico di lettori più vasto, nasce con l’intento sia di fornire un contributo all’aggiornamento scientifico, sia di essere uno strumento di utilizzo pratico nelle scuole, ove notoriamente la carenza di testi di storia svizzera costituisce un ostacolo all’insegnamento della storia del nostro paese. Per meglio raggiungere questo scopo, accanto ai volumi della collana l’atis propone un approfondimento didattico e documentario sul suo sito.

I Quaderni dell’atis hanno inoltre l’obiettivo più ambizioso di svolgere la funzione di intermediari tra le diverse culture e lingue presenti in Svizzera, indirizzandosi, al tempo stesso, al pubblico italofono della vicina Penisola. A questo proposito hanno aderito a questo progetto alcune importanti personalità nel mondo accademico che hanno accettato di far parte del comitato scientifico della collana.

L’iniziativa editoriale intende, inoltre, contribuire a rispondere alle generali richieste di memoria e di identità, sempre più pressanti nel dibattito pubblico, a cui la storia non può sottrarsi. Offrire al pubblico le ultime piste della ricerca storiografica vuol dire, infatti, fornire gli strumenti per un confronto critico tra memoria e storia e svolgere, nel contempo, un importante ruolo civico e di educazione alla cittadinanza democratica. E’ infatti un diffuso equivoco che l’identità sia «un qualcosa da cercare, da trovare, da conservare: che abiti in fondo alla storia, là dove si ritrovano le nostre “radici”». Lo storico Massimo Montanari ribadisce invece – e l’atis con lui – che «le radici sono fatte al contrario: scendendo in profondità si allargano. Più scendiamo nel terreno, più le radici si allargano. Più cerchiamo, più ci allontaniamo da noi. Più cerchiamo, più troviamo il mondo».

La collana è prevista su più volumi. 
 
cop Bergier web 

1° VOLUME: 

P. BOSCHETTI, La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier (2017) 

 
 
Powered by JReviews

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online