CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

Veleni e avvelenatori tra storia, scienza e diritto

Hot
Comitato Atis  
5530   0   1   0   0   0
Veleni e avvelenatori tra storia, scienza e diritto

Documenti multimediali

Periodo della testimonianza:
Genere del video/audio:
Testimone/i:
Prof. Alessandro Pastore
Data dell'intervista:
11.4.2011

Il Liceo Cantonale di Lugano 1, in collaborazione con l’atis, ha organizzato l'11 aprile 2011 una conferenza del professor Alessandro Pastore in occasione della pubblicazione della sua ultima ricerca “Veleno. Credenze, crimini, saperi nell’Italia moderna" edita da Il Mulino di Bologna.

Scarica l'articolo di A. Pastore "Suicidi, Omicidi, Veleni. Note di Storia giudiziaria e di medicina legale"
Scarica l'articolo di A. Pastore "Dal lessico della peste: Untori, Unzioni, Unti"(2007)

L'Italia del Rinascimento è un paese di intrighi, complotti e violenze; le sue piccole corti turbolente dove fioriscono le arti, scrisse nell'Ottocento il grande storico Burckhardt, sono abitate da uomini "nei quali la scelleratezza è portata al colmo, e che commettono il delitto per il delitto". L'Italia del Rinascimento è l'Italia degli spietati Borgia, il paese del pugnale e del veleno. Del veleno, soprattutto.

Esperto ad un tempo di storia della giustizia e di storia della medicina, il professor Alessandro Pastore pone dunque sotto la lente un tema molto italiano, studiandolo nei suoi più diversi aspetti. In primo luogo mette in luce come si sia venuta creando nel corso del tempo l'immagine dell'Italia come terra di avvelenatori; uscendo poi dal mondo delle corti e degli intrighi politici, analizza il delitto di veneficio nella trattazione dei giuristi, ne riscontra casi concreti nelle carte dei tribunali, illustra le posizioni e le ricerche della medicina in materia di identificazione dei veleni, di preparazione degli antidoti, di esperimenti sugli animali e sull'uomo.

Download Name Play Size Length
download Introduzione del prof. Rosario Talarico
Alessandro Pastore

6.6 MB 7:12 min
download Esposizione del prof. Alessandro Pastore
Alessandro Pastore

41.9 MB 45:44 min

Immagine della conferenza svoltasi al Liceo Cantonale di Lugano 1

Alessandro Pastore (Milano, 1947) è professore ordinario di Storia moderna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Verona e ha tenuto l’insegnamento di Storia della medicina nella Scuola di specializzazione in Anestesiologia e Rianimazione presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Verona. Le sue ricerche si sono orientate sulle seguenti aree tematiche: la storia della vita religiosa, culturale e sociale nel Cinquecento italiano; le indagini sulle malattie epidemiche e il loro riflesso
sulla distribuzione della ricchezza e sull’ordine sociale; la formazione e la gerarchia delle professioni in ambito medico; le origini della medicina legale nella prima età moderna fra sapere giuridico e conoscenza del corpo; la storia politica e culturale dell’alpinismo nel contesto della società italiana fra il tardo Ottocento e la prima metà del Novecento.
Tra le sue pubblicazioni si contano le seguenti monografie: Crimine e giustizia in tempo di peste nell'Europa moderna (Laterza 1991), Il medico in tribunale. La perizia medica nella procedura penale d'antico regime (Casagrande 1998). Ha inoltre curato, con Maria Luisa Betri, L’arte di guarire. Aspetti della professione medica tra medioevo ed età contemporanea (Bologna, Clueb 1993) e con Marina Garbellotti, L’uso del denaro. Patrimoni e amministrazione nei luoghi pii e negli enti ecclesiastici in Italia (secoli XV-XVIII) (Bologna, Il Mulino 2001).
I suoi libri più recenti sono Alpinismo e storia d’Italia. Dall’unità al fascismo (Bologna, Il Mulino 2003); Le regole dei corpi. Medicina e disciplina nell’Italia moderna (Bologna, Il Mulino 2006) e Veleno. Credenze, crimini, saperi nell’Italia moderna (Bologna, Il Mulino 2010). Fa parte della direzione di “Medicina e storia”, del comitato scientifico di  “Archivio storico ticinese”, del conseil scientifique di “Crime, histoire et sociétés / Crime, History and Societies”, del scientific committee di “Gesnerus. Swiss Journal of the History of Medicine and Sciences” e del comitato scientifico di “Studi tanatologici / Etudes thanatologiques”.

 

Scarica il seguenti articoli scritti da Alessandro Pastore:

 A. Pastore "Suicidi, Omicidi, Veleni. Note di Storia giudiziaria e di medicina legale"
 A. Pastore "Dal lessico della peste: Untori, Unzioni, Unti"(2007)

Powered by JReviews

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online