fbpx

CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

  • Prof. Gino Satta

    Prof. Gino Satta "Schiavitù e modernità"

    Invitato dal liceo cantonale di Lugano, in preparazione all'esame cantonale di Scienze umane, mercoledì 10 aprile 2019 presso l’Auditorium dell’Università della Svizzera italiana si è tenuta la conferenza di Gino Satta dal tema "Schiavitù e modernità". Read More
  • Giornata della memoria 2019: «Gli indiani d'America: storia di uno sterminio e realtà presente»

    Giornata della memoria 2019: «Gli indiani d'America: storia di uno sterminio e realtà presente»

    Allineandosi a quanto avviene nel resto della Svizzera e nel resto del mondo, il 27 gennaio 2019 anche in Ticino si commemorerà ufficialmente "La giornata della memoria", per ricordare tutti i crimini contro l'umanità e ogni forma di discriminazione. Quest’anno l’Associazione Ticinese degli Insegnanti di Storia ha voluto contribuire alla Giornata Read More
  • La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier

    La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier

    Come prima pubblicazione Atis propone la traduzione del testo di Pietro Boschetti dal titolo “La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel Rapporto Bergier”. Il volume, introdotto dalla prefazione di Jean-François Bergier, rappresenta un sunto imprescindibile delle oltre 11.000 pagine dei lavori della Commissione Indipendente d’Esperti Svizzera – Seconda guerra Read More
  • Atis - Quaderni di storia svizzera - Presentazione della collana

    Atis - Quaderni di storia svizzera - Presentazione della collana

    L’Associazione ticinese degli insegnanti di storia, in collaborazione con l’editore Giampiero Casagrande, presenta al pubblico la collana «Atis / Quaderni di storia svizzera» che si propone di pubblicare in lingua italiana monogra e e rac- colte collettanee inerenti la storia svizzera, già apparse in lingua francese o tedesca.  Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • In rilievo
  • Archivio
  • Dossier
  • Uscite
  • Conferenze
  • Biblioteca
  • Sitoteca
  • Mediateca
  • Spettacoli

Discorso pubblico del Consigliere di Stato Gendotti

Hot
CA
5944   0   1   0   0   0
Discorso pubblico del Consigliere di Stato Gendotti

Il Consigliere di Stato Gabriele Gendotti ha presenziato al XVI Convito "Alle origini del Cantone e delle Tre Valli: il testamento di Attone da Vercelli (secolo X). Omaggio a Romano Broggini per i suoi 85 anni" che si è tenuto a Biasca il 25 settembre 2010.

I lavori della giornata sono stati introdotti dallo stesso Consigliere di Stato il quale si è soffermato sull'importanza della storia nella società contemporanea e a questo proposito ha aperto una parentesi citando l'interperrogazione ricevuta da un granconsigliere in merito alla lettera dell'Associazione ticinese degli insegnanti di storia. Ha detto che a breve risponderà in modo pacato e sereno sottolineando che non vi è nulla di scorretto nella lettera aperta, aggiungendo che ne condivide e sottoscrive pienamente i contenuti e che occorre avere un atteggiamento responsabile e civile per costruire il futuro. 

Riportiamo il passaggio in questione:

«Qualcuno lo avrà già intuito, poiché sto parlando di un uso spregiudicato e degradante di certa politica cantonticinese, che si permette di evocare termini paurosi del nazifascismo per indicare come si dovrebbe risolvere il problema dei ROM.
Risponderemo con serenità all'interrogazione del deputato della Lega Lorenzo Quadri, ma da parte mia posso già dire di non aver trovato inopportuna la lettera che i docenti di storia delle scuole cantonali hanno inviato al collega Marco Borradori. E non tanto perché, ovviamente, io lo ritenga in qualche modo responsabile, ma soprattutto perché, ancor prima che nella funzione di insegnanti, queste persone si sono espresse come liberi cittadini. Liberi cittadini che ritengono inaccettabili e inconciliabili con lo spirito democratico che regge il nostro Paese espressioni di quel genere».

Il testo completo dell'intervento può essere scaricato in allegato.

Powered by JReviews

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§

Abbiamo 362 visitatori e nessun utente online