fbpx

CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

Basso Medioevo

In questa sezione vengono presentati i materiali didattici riguardanti il Basso Medioevo.

Files:

I lavori e le materie prime, le città marinare e le grandi fiere dell'Euopa centrale. Le lezioni di questa Unità didattica affrontano il tema delle comunicazioni commerciali medioevali attraverso cartine, testi e esercizi in cui gli allievi possono impersonare mercanti genovesi o venezioni in viaggio per l'Europa e il Mediterraneo.

zip.png Le crociate - (Size 1.73 MB) - HOT

Cosa furono le crociate? La lezione presenta gli aspetti principali del movimento crociato: le cause, gli avvenimenti, le conseguenze.

I materiali affrontano, nel tentativo di evidenziarne i legami, i seguenti temi: la ripresa nelle campagne dopo l'anno Mille, la rinascita delle città, la crescente importanza delle attività commerciali e artigianali, la diffusione delle banche e delle corporazioni.

zip.png L'Europa dopo il Mille - (Size 627.05 KB) - HOT

In questa Unità didattica vengono affrontanti i cambiamenti avvenuti in Europa dopo l'anno mille. I temi principali toccati dalle lezioni sono i progressi agricoli e i mutamenti religiosi (eresie e ordini monastici minori).

zip.png La città medievale - (Size 2.26 MB) - HOT

Questa elaborata Unità didattica presenta i vari aspetti della città medioevale: la sua origine, la costruzioni delle cattedrali, il commercio e le corporazioni, la circolazione della moneta, la cultura e le università.

zip.png I cavalieri - (Size 132.71 KB) - HOT

Grazie ad una serie di immagini e al famoso incipit dell'Orlando furioso viene presentato l'ordine cavalleresco e i suoi ideali.

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§

Abbiamo 867 visitatori e nessun utente online