fbpx

CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

1989... quale svolta storica?

Hot
V
1989... quale svolta storica?

Caffè storico

Data
23 Marzo 2010
Luogo di incontro e ora
Caffé Olimpia, martedì 23 marzo, ore 20.15
Primo intervento di
Alessandro Frigeri
Titolo
Angelo D'Orsi, 1989. Del come la storia è cambiata, ma in peggio
Secondo intervento di
Manolo Pellegrini
Titolo
1989 una svolta epocale per la Svizzera?

A più di vent'anni dal 1989 l'atis continua a porsi domande su quell'evento che sembra aver chiuso un'epoca;  forse non solo per i paesi d'oltrecortina.. Quale è stata l'incidenza reale di quell'evento in occidente? Durante la serata si tratterà di sviluppare una riflessione in merito, sulla base della presentazione di alcune letture.

Durante la serata sono intervenuti Alessandro Frigeri, che ha presentato il libro di Angelo D'Orsi, prof. di storia del pensiero politico all'università di Torino, "1989. Del come la storia è cambiata, ma in peggio", e Manolo Pellegrini, con qualche considerazione sulle conseguenze della caduta del muro di Berlino in Svizzera, anche partendo dalle riflessioni contenute nel volume "Identità nella Globalità", recentemente edito da Casagrande.

§ § §

Ascolta gli interventi dei due relatori al Caffè storico del 23 marzo 2010

  • Premendo sull'immagine si possono leggere alcuni appunti presi durante la relazione e ascoltare l'audio dell'intervento dei due relatori.
  • Premi sul titolo per accedere alla pagina di LiveScribe e scaricare il testo in formato PDF.
  • Cliccando la freccia in alto a destra di ogni immagine vi è la possibilità di leggere il testo a tutto schermo.

 

 

Powered by JReviews

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§

Abbiamo 184 visitatori e nessun utente online