fbpx

CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

Giustizia internazionale. Diritti umani. Storia. Memoria. Prospettive

Hot
CA
Giustizia internazionale. Diritti umani. Storia. Memoria. Prospettive

Manifestazioni

Data
Settembre 11, 2013
Descrizione Manifestazione
L’atis, l’associazione ticinese degli insegnanti di storia, organizza per i dieci anni di attività un ciclo di incontri dal titolo «Giustizia internazionale Diritti umani. Storia. Memoria. Prospettive».

Dall'11 settembre al 3 ottobre 2013, il Liceo cantonale di Lugano 1 (Viale Carlo Cattaneo 4) ospita il Forum «Giustizia internazionale Diritti umani. Storia. Memoria. Prospettive».

Il Forum si compone di tre incontri serali, di un’esposizione e di un convegno storico.

In allegato è possibile scaricare il programma dettagliato delle attività.

Programma dettagliato degli eventi:

ABSTRACT

Dalla Seconda guerra mondiale in poi, la comunità internazionale si è attivata con crescente impegno per proteggere le vittime delle violazioni dei diritti umani e per rendere loro giustizia attraverso la costituzione di Tribunali internazionali. Sono passati ormai quasi settant’anni dalla nascita del Tribunale di Norimberga e una decina dall’istituzione della Corte penale internazionale: è possibile trarre un bilancio da queste esperienze ormai decennali?
In un mondo ancora sconvolto da conflitti interni e internazionali, spesso condotti attraverso il genocidio, la "pulizia etnica", la presa d'ostaggio e la prigionia permanente di intere popolazioni, quali sono le prospettive per una giustizia internazionale credibile ed efficace, in grado di superare gli steccati ideologici e politici che ostacolano il suo corso? E quale può e deve essere il ruolo dello storico in questo contesto? Esiste un “tribunale della storia” in qualche modo alternativo a quello degli uomini?
A questi interrogativi cercheranno di dare risposta alcuni tra i maggiori protagonisti impegnati nella lotta per la salvaguardia dei diritti umani: giuristi attivi sul fronte della giustizia internazionale, impegnati nei processi istruiti per far luce sui crimini commessi in Ruanda e nella ex-Jugoslavia, ed esponenti delle organizzazioni non governative che operano sul campo e che fanno del soccorso alle vittime, della denuncia dei loro carnefici e del monitoraggio delle situazioni di ritorno alla normalità lo scopo della loro azione.
Accanto ai giuristi e agli operatori umanitari, esprimeranno il loro punto di vista anche alcuni storici che indagheranno i legami – non privi di rischi e spesso fonte di polemiche – tra diritto, processo penale e ricostruzione storiografica.

RINGRAZIAMENTI

L’atis, l’associazione ticinese degli insegnanti di storia, ringrazia le istituzioni, le associazioni e le persone che hanno contribuito alla realizzazione del Forum.
Segnaliamo in particolare:

Non possono mancare i ringraziamenti alle associazioni che hanno collaborato attivamente alla realizzazione delle attività:

Rivolgiamo infine sentiti ringraziamenti a Paolo Bernasconi per la sua preziosa consulenza e, soprattutto, a Sara Ravanetti, il cui instancabile lavoro è stato essenziale per l’organizzazione del Forum.

SCARICA IL PROGRAMMA GENERALE E FLYER DI PRESENTAZIONE

Powered by JReviews

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§

Abbiamo 46 visitatori e nessun utente online