fbpx

CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

Visita ai "fortini della fame"

Hot
CA
Visita ai "fortini della fame"

Uscite

Data dell'uscita
Aprile 23, 2005
Destinazione
Visita ai "fortini della fame" di Camorino
Informazioni sulla destinazione:

L'atis, l'associazione ticinese insegnanti di storia, organizza sabato 23 aprile 2005 una visita ai "fortini della fame" di Camorino. Si tratta di una visita guidata della durata di circa 2 ore che terminerà con un pranzo in comune.

I fortini della fame:

Nell’ambito dei festeggiamenti del bicentenario, della nascita e della costituzione, del Canton Ticino si è celebrato, nel 2003, il 150° della costruzione dei cosiddetti “fortini della fame” di Camorino. Si trattava di una linea, fortificata e difensiva, che avrebbe dovuto difendere il cantone da un eventuale attacco degli austriaci, stanziati in quell’epoca nel Lombardo-Veneto. Questa linea difensiva era stata già progettata nel 1844 e, secondo i piani, avrebbe collegato Camorino a Sementina con “36 bocche da fuoco”: ne sono oggi testimonianza le diverse, e curiose, torri cilindriche che sovrastano i due paesi.

Usando il termine "fortini della fame" non si vuole esprimere né qualcosa di improprio né qualcosa di ironico, ma la pura e semplice verità, visto che gli oltre 6.000 ticinesi espulsi dal Lombardo-Veneto (spazzacamini, ramai, stagnai, cioccolatai, ecc.) non ebbero più di che cosa vivere. Oltre a questa difficoltà si aggiungano anche:

  • Il blocco della frontiera e la conseguente stagnazione dei commerci.
  • Le difficili condizioni agro-economiche e sociali del Cantone.
  • La costrizione a nuove emigrazioni transoceaniche

È dunque questo il contesto storico, della metà dell’800, a cui il Ticino, e non solo, dovette far fronte, e di cui, oggi, i fortini ne rendono fiera testimonianza: non solo dal profilo storico, ma d’affetto, di salvaguardia e di conservazione.

Ritrovo:

Sabato 23 aprile 2005, ore 9.30-9.45 a Camorino (uscita Autostradale sud, rotonda di Camorino svoltare a destra – seconda rotonda: uscire alla seconda a destra – all’altezza della Banca Raiffeisen - si trovano immediatamente i parcheggi comunali).

Percorso:

Facile: scarpe da ginnastica o scarponcino da trakking.

Partenza ore 10.00, arrivo alle 12.00 presso il Grotto Ponte Vecchio, dove è possibile pranzare (la conferma è gradita).

Prezzo:

5 Franchi per la guida + Prezzo del pranzo.

Per maggiori informazioni sui fortini:

Associazione Fortini di Camorino – CP 21 – 6528 Camorino – ccp 65-154817-3

Powered by JReviews

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§

Abbiamo 83 visitatori e nessun utente online