fbpx

CHI SIAMO | INDIRIZZO | SCRIVICI | SEGUICI SU social facebook box blue 24social twitter box blue 24google  smallvimeo-logoFlickr-Logo

Files:

Nell'ambito di un'attività didattica diretta all'«Educazione alle scelte» sono presentati in questa raccolta diversi documenti che ripercorrono il cammino dell'emacipazione politica delle donne dal 1946 nel Canton Ticino. Ai documenti storici sono abbinate diversi grafici e tabelle che informano sulla situazione attuale legata alla parità e alle differenze di genere che ancora esistono nelle scelte scolastiche e professionali di uomini e donne.

L'attività comprende anche una scheda didattica con domande guida e una dispensa rivolta alle insegnanti e agli insegnanti con le risposte alle domande poste.

La raccolta documentaria è accompagnata dal documento "Verso l’uguaglianza tra donna e uomo. Stato ed evoluzione" edito nel 2019 dall'Ufficio federale di Statistica.

"L’ottenimento del suffragio femminile nel Cantone Ticino" è una raccolta di documenti a cura dalla prof.ssa Lisa Fornara che vuole ricostruire la storia della conquista del diritto di voto delle donne ticinesi.

Nella raccolta si possono trovare statistiche, interviste a militanti, articoli di giornali e una parte della documentazione ufficiali dei dibattiti e delle iniziative per l'ottenimento del diritto di voto.

pdf.png T.4. La questione femminile - (Size 14.63 MB) - HOT

"La questione femminile" è un capitolo tematico presente nel secondo volume del manuale "La Svizzera nella Storia. Dal XVII secolo a oggi" edito dalla Sezione dell'insegnamento medio del Cantone Ticino.  

L'indice del capitolo " La questione femminile" è il seguente:

1 La conquista dei diritti politici
    1.1 Il suffragio femminile
    1.2 La presenza femminile nelle cariche pubbliche
2 Il movimento femminista
3 Le donne all’inizio del terzo millennio

 

Atis - Informazioni generali

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

§§